Get Adobe Flash player

Archivio

Piano Riabilitazione 2

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Recepito dalla Regione Marche il Piano di indirizzo per la riabilitazione e costituito il gruppo di lavoro. Mezzolani: “Percorso assistenziale integrato per le persone con disabilità”

12 novembre 2012

ANCONA – “Promuovere un percorso assistenziale integrato per le persone con disabilità”. Lo prevede il Piano di indirizzo per la riabilitazione, sancito dalla Conferenza Stato e le Regioni, che la Giunta regionale ha recepito oggi, su proposta dell’assessore alla Salute, Almerino Mezzolani. L’esecutivo ha costituito il Gruppo di lavoro che dovrà condurre una ricognizione delle strutture sul territorio, favorire l’implementazione dei modelli organizzativi, individuare i criteri di appropriatezza per l’accesso dei disabili alle riabilitazione, delineare i profili assistenziali per le principali patrologie interessate. Il gruppo è composto da un dirigente dell’Agenzia regionale sanitaria, da direttori sanitari e medici del Servizio sanitario regionale e delle professioni sanitarie, da un rappresentante delle strutture private accreditate. “La multidisciplinarietà e la continuità assistenziale sono alla base dell’efficacia degli interventi riabilitativi, compatibilmente con il livello di recupero delle singole persone rispetto alle condizioni cliniche soggettive – afferma Mezzolani – Il Piano di indirizzo che le Regioni hanno elaborato con il Ministero promuove un percorso assistenziale integrato che va adottato secondo le soluzioni organizzative più idonee a livello territoriale. Le Marche partono avvantaggiate perché la continuità assistenziale ha rappresentato una costante degli ultimi Piani sanitari regionali. Recentemente, inoltre, abbiamo recepito anche l’Accordo sull’assistenza alle persone in stato vegetativo e di minima coscienza, dove abbiamo già insediato un gruppo di lavoro per contestualizzare le linee di indirizzo in ambito regionale. Con questi provvedimenti ribadiamo la centralità di un percorso riabilitativo unico per le persone con disabilità”.

Fonte Cronacheanconetane.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Voglio Diventare Socio

Chi è online

Abbiamo 78 visitatori e nessun utente online