Get Adobe Flash player

Archivio

Consulta Regionale 13 giu 2013

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Per opportuna conoscenza riportiamo il comunicato stampa presentato dall’Associazione “Luca Coscioni” sulla Consulta regionale tenuta ad Ancona il 13/06/2013 alla quale ha partecipato anche l’Aniep che collabora spesso con la cellula di Ancona dell’Ass.ne Coscioni.

Comunicato stampa

                             Ancona  13 giugno 2013

 OGGETTO:   Consulta della Regione Marche  per la disabilità

 

L’ Associazione Luca Coscioni, dietro l’invito di Roberto Zazzetti, presidente della Consulta Regionale per la disabilità della Regione Marche, ha partecipato alla riunione della Consulta tenutasi  ad Ancona, martedì 11 giugno alle ore 15,00, alla Sala Raffaello presso la Sede della Giunta Regionale delle Marche.

L’occasione è servita per illustrare alla Consulta e ai vari rappresentanti delle associazioni che ne fanno parte, le potenzialità  offerte dalla legge n° 67 del 2006 avente per oggettola tutela giudiziaria contro le discriminazioni delle persone con disabilità.

Sull’argomento dopo una breve introduzione di  Renato Biondini, Segretario della cellula di Ancona dell’Associazione Luca Coscioni è intervenuto l’avvocato Alessandro Gerardi, Consigliere Generale dell’Associazione Luca Coscioni, che ha illustrato le grandi potenzialità offerte dalla legge 67 del 2006 per la tutela giudiziaria delle persone con disabilità vittime di discriminazioni.

L’avv. Gerardi ha fatto presente che purtroppo questa legge è sconosciuta anche dalle stesse associazioni dei disabili e ha invitato tutti a far ricorso a questo strumento giudiziario per la tutela dei propri diritti, perché documentata la discriminazione (per esempio con foto che illustrano la presenza di barriere architettoniche) la vittoria della causa è quasi certa; ma non solo: è da tener presente anche che  la durata del procedimento è molto più breve dei normali iter  e prevede anche un risarcimento economico in favore del disabile vittima di discriminazione.

E’ stata invitata a prendere la parola anche  Lucia Giatti, disabile motoria di San Paolo di Jesi che, difesa dall’avvocato Alessandro Gerardi, ha intentato e vinto una causa contro le Poste Italiane, in applicazione della  legge 67 del 2006, perché l’ufficio postale del suo Comune era inaccessibile per la presenza di barriere architettoniche.

Lucia Giatti  ha  testimoniato la sua vicenda personale ricordando  tra l’altro che era stata eletta consigliere comunale di San Paolo di Jesi e che  si è dovuta dimettere perché non poteva accedere agli uffici e alla sala del Consiglio comunale. Anche in questo caso è stata intrapresa una azione giudiziaria contro il Comune, sempre in base alla legge 67 del 2006,  per la quale, a breve, si attende la decisione/ordinanza del giudice.

Per Lucia Giatti e per l’Associazione Luca Coscioni è fondamentale che  le persone con disabilità intraprendano tutte le azioni legali per tutelare i loro fondamentali diritti. Invitiamo pertanto  le persone con disabilità che si sentono vittime di discriminazioni a sfruttare le grandi potenzialità di questa legge 67 del 2006,  magari  rivolgendosi  ai consulenti legali all’Associazione Luca Coscioni,  come l’avv. Gerardi.

  Renato Biondini  segretario cellula di Ancona ass. Luca Coscioni

tel 071/780399  cell. 339 6035387   email  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Voglio Diventare Socio

Chi è online

Abbiamo 71 visitatori e nessun utente online