Get Adobe Flash player

Attività

Progetto Alzheimer

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Fonte giornale on_line “CRONACHE ANCONETANE” del 6 marzo 2014

Sos Alzheimer, al via nuovo progetto al Centro ‘Il Samaritano’ di Ancona

 

ANCONA – Offrire sostegno e migliorare la qualità di vita dei “caregiver” nella malattia di Alzheimer, ovvero dei familiari che si prendono cura dei loro congiunti malati. Con questo obiettivo nasce il progetto “Sos Alzheimer: Sollievo, Obiettivo, Salute” promosso dalle associazioni di volontariato Amici del Samaritano, Alzheimer Marche e Aniep provinciale di Ancona, nell’ambito del progetto di ricerca “Up-tech” finanziato dal Ministero Politiche Sociali, che vede capofila la Regione Marche, con la partecipazione dell’Inrca come referente scientifico e la collaborazione del CSV Marche.  Il progetto mira a creare uno spazio protetto dove i familiari possano confrontarsi e dare voce ai pensieri e  alle esperienze sulla gestione del malato, partecipare a training di rilassamento e condividere un percorso emozionale con persone che stanno vivendo la loro stessa situazione. Contemporaneamente, i malati potranno prendere parte ad un percorso cognitivo-sensoriale a loro dedicato per potenziare le abilità residue con l’aiuto di esperti, trascorrendo così alcune ore in un’atmosfera accogliente, fatta di cordialità e convivialità. Il percorso prenderà il via il 10 Marzo 2014 alle ore 17 presso il Centro il Samaritano di Ancona, e proseguirà con una serie di appuntamenti, già programmati con cadenza settimanale o quindicinale, fino alla pausa estiva. La partecipazione è gratuita, ma occorre prenotarsi contattando il numero: 334 6989701 end_of_the_skype_highlighting (dal lun. al ven. dalle ore 9 alle 12) oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Gli incontri consisteranno in gruppi di ascolto, informazione e sostegno per i familiari, con l’aiuto di psicologi. Contemporaneamente, per i malati sono previste attività di musicoterapia, ortoterapia, movimentoterapia, arte terapia e stimolazione cognitiva, con l’ausilio di operatori esperti. A condurre le attività si alterneranno infatti: la dott.ssa Annalisa Scarpini, psicologa, la dott.ssa Serena Rabini, psicologa, il dott. Roberto Calosci per la musicoterapia, la dott.ssa Giorgia Filipponi per l’arteterapia, il dott. Luca Simone Nicasio Kogoj per l’ortoterapia,           il dott. Alessandro Stronati, per la stimolazione cognitiva,  la dott.ssa Anna Laura Broglio Montani per la movimento terapia. A conclusione di ogni incontro, ci si saluterà con un momento conviviale. Le psicologhe saranno a disposizione da un’ora prima a un’ora dopo il termine di ogni incontro, per effettuare colloqui individuali di sostegno. Inoltre, su prenotazione, verrà garantito un servizio di trasporto per tutte le persone che ne faranno richiesta.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Voglio Diventare Socio

Chi è online

Abbiamo 81 visitatori e nessun utente online