Get Adobe Flash player

Attività

DISABILI IN FESTA

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

                              

 DISABILI IN FESTA.                                                                                                                                                                                                                                         Domenica 21 settembre, dalle ore 16,00 alle ore 20,30 a Piazza Roma si è tenuta la festa  delle  associazioni del Progetto A.Re.A,

 

 "Apri la città, disabili in festa contro ogni  pregiudizio"

 

 Lo scopo dell’iniziativa è stato quello di organizzare una giornata di festa per tutti, ma  soprattutto  di riflessione sulle difficoltà che i disabili anconetani incontrano quotidianamente  nella loro città,  dal superamento delle barriere architettoniche(marciapiedi senza scivoli,  negozi e studi medici  non accessibili, macchine parcheggiate nei posti riservati, semafori  privi di segnalazioni acustiche  per non vedenti, …e la lista può continuare) all’assistenza,  dalla corretta informazione all’inserimento sociale, dalla tutela sociale alla pari dignità.

 Come Gianluca Polverini, coordinatore del Progetto A.Re.A., ha sottolineato, l'approccio con il mondo della disabilità deve uscire da una visione basata sulla compassione e sull'assistenzialismo, perché anche chi combatte con tutti i limiti di una specifica situazione ha diritto a divertirsi ed essere considerato come una persona, con tutti i limiti della sua condizione.

Per questo motivo si è deciso di dare voce alla Disabilità in un clima festoso e spensierato, con esibizioni di danze moderne e popolari e momenti di intrattenimento musicale. 

Nel corso della manifestazione sono state presentate attrezzature tecniche innovative da parte di associazioni e ditte che hanno aderito all’iniziativa, nonchè tutti i servizi che le associazioni partner del Progetto sono in grado di offrire al mondo della disabilità.

Il momento clou della festa è stata la premiazione degli studenti dell'ISTVAS di Ancona che hanno partecipato al Progetto “Una città per Tutti”, ideato dalle associazioni dell’A.Re.A., ed il Collegio dei Geometri della Provincia di Ancona che ha contribuito fattivamente alla sua realizzazione.

Gli studenti del V°anno, salutati dall’Assessore ai Servizi Sociali Emma Capogrossi, hanno infatti realizzato per l'esame di maturità una serie di proposte per abbattere le barriere architettoniche presenti nel centro della città che sono stati presentate ed illustrate al pubblico presente in piazza.

Nell’ultima parte della serata la Dirigente scolastica dell’ISTVAS Dott.ssa. M. Antonietta Vacirca e l’Assessore Maurizio Urbinati in rappresentanza dell’attuale Giunta comunale sono stati intervistati da Roberto Cosoli dell’Associazione Anglat Marche, aprendo così un vivace dibattito sulle numerose barriere architettoniche ancora presenti nella città di Ancona e sulla necessità di adottare i P.E.B.A. quale unico strumento deputato alla loro eliminazione, sulle progettualità elaborate dal Comune sul territorio, e sulla necessità di formare il cittadino alla cultura sulla disabilità per una vera inclusione sociale.

La manifestazione curata dalle Associazioni A.M.I.S.B. – A.N.G.L.A.T. – A.N.I.E.P. – Centro H – Lega Italiana Fibrosi Cistica – Luca Coscioni – Progettiamo Autonomia - Riviera del Conero  – U.I.C. – U.I.L.D.M. ha riscosso un buon successo di partecipazione e di condivisione da parte della cittadinanza

 

.              

 

 

 

 

              

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Voglio Diventare Socio

Chi è online

Abbiamo 61 visitatori e nessun utente online