Get Adobe Flash player

Barriere e Mobilità

CONTRASSEGNO INVALIDI

ALCUNE PRECISAZIONI SUL CONTRASSEGNO INVALIDI (Fonte ANGLAT)

 

CHE COS’E’

Il contrassegno invalidi è un DOCUMENTO PERSONALE da esporre sull’autoveicolo che è al servizio del disabile titolare

dello stesso, ma solo quando il soggetto è sul veicolo o nelle immediate vicinanze.

 

L’uso improprio del contrassegno (cioè quando il veicolo non è al servizio della persona disabile titolare del documento)

è sanzionato con una AMMENDA fino a € 250.00 e col ritiro dello stesso.

 

CHI HA DIRITTO DI RICHIEDERE IL CONTRASSEGNO

 -Coloro ai quali l’Ufficio di Medicina Legale della ASL di riferimento abbia certificato una  

  SENSIBILE DIFFICOLTA’ DI DEAMBULAZIONE (disabili motori, cardiopatici gravi,

  chi è sottoposto ad ossigeno terapia, ecc.).

 -Le persone affette da CECITA’ TOTALE.

 

CHI NON HA DIRITTO DI RICHIEDERE IL CONTRASSEGNO

 

-Persone  riconosciute invalide/ portatori di handicap anche in stato di gravità, ma affette da  

 patologie diverse quali disabilità mentale, psichiche, psichiatriche, disabilità motoria agli arti

 superiori, sordomuti, diabetici, dializzati, malati oncologici, patologie geriatriche in genere, ecc.)

 

COME SI OTTIENE IL CONTRASSEGNO

 

-Richiedere con apposita visita all’Ufficio di Medicina Legale della ASL di appartenenza la

 CERTIFICAZIONE  di essere affetto da SENSIBILE DIFFICOLTA’ DI DEAMBULAZIONE.

 L’ufficio di M. L. può certificare se la disabilità motoria è di tipo TEMPORANEO o

 PERMANENTE.

-CECITA’ TOTALE.

 

-Richiedere al Proprio Comune di residenza il rilascio del contrassegno invalidi, allegando

 alla domanda il certificato rilasciato  dall’Ufficio di Medicina Legale.

 

VALIDITA’ DEL CONTRASSEGNO

 

-Validità QUINQUENNALE per coloro che l’Ufficio di Medicina Legale ha certificato una

 SENSIBILE DIFFICOLTA’ DI DEAMBULAZIONE PERMANENTE.

 In questo caso si è esenti da qualsiasi imposta di bollo per il rilascio del contrassegno.

 

-Validita’ TEMPORANEA a seconda della durata prevista dal certificato rilasciato dall’Ufficio

 di Medicina Legale.

 

 RINNOVO DEL CONTRASSEGNO

 

-Coloro che hanno il contrassegno con SCADENZA QUINQUENNALE si devono rivolgere

 al medico di famiglia entro i 3 mesi successivi alla scadenza.

 Detto medico deve certificare che sussistono ancora le difficoltà di deambulazione che hanno

consentito il primo rilascio del contrassegno.

 

POSTEGGI INVALIDI

 

-Ai sensi  del DPR 503/96 nelle aree di sosta e/o nei parcheggi sia pubblici che privati devono

 essere presenti 1 ogni 50 o frazione di 50 parcheggi invalidi gratuiti.

 

-I posteggi invalidi si suddividono in GENERICI (presso luoghi  di interesse pubblico, turistico,

 culturale, nei centri cittadini, ecc.) e PERSONALIZZATI (collocati presso l’abitazione

 e/o il posto di lavoro del disabile e che riportano sulla segnaletica il NUMERO DEL

 CONTRASSEGNO INVALIDI).

 Di norma i posteggi PERSONALIZZATI vengono rilasciati a coloro che sono affetti da GRAVE

 DEFICIT DI DEAMBULAZIONE o che GUIDANO UN VEICOLO.

 

ALCUNI DIRITTI RICONOSCIUTI AL VEICOLO AL SERVIZIO DEL TITOLARE DEL CONTRASSEGNO

 

-Parcheggio nei POSTEGGI INVALIDI GENERICI.

-Accesso e parcheggio alle zone ZTL, ZSL, AREE BLU.

-Acceso ai CENTRI STORICI (carrabili).

-Utilizzo delle CORSIE/PERCORSI RISERVATI BUS, TAXI.

-Accesso ai CIMITERI(carrabili).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Voglio Diventare Socio

Chi è online

Abbiamo 9 visitatori e nessun utente online